IDEATO E DIRETTO
DA ANTONIO CANTARO
E FEDERICO LOSURDO

IDEATO E DIRETTO DA ANTONIO CANTARO E FEDERICO LOSURDO

Fuoridinoi

Brics e (dis)integrazione europea

L’Ue sempre più ripiegata su sé stessa, alla ricerca di allargamenti che difficilmente riuscirà a gestire. Al contrario, i BRICS sempre più concretamente aperti alla cooperazione. Un inedito multilateralismo alla prova del nuovo disordine internazionale.

Il lavoro tra “oscuramento teorico” e “invisibilità politica”

Ad oscurare teoricamente il lavoro in questi anni si è aggiunto al neoliberismo un puerile quanto infondato entusiasmo, anche a sinistra, verso la tesi della “fine del lavoro”. Anticipiamo stralci di un saggio di Laura Pennacchi di prossima pubblicazione su “La Rivista delle Politiche Sociali” .

I doveri nella postpandemia

Costituzionalismo deferente. Costituzionalismo della Terra. Sviluppo sostenibile. Pubblichiamo l’abstract della relazione di Antonio Cantaro sui “doveri nella postpandemia” al Seminario che si terra ad Alicante dal 23 al 25 ottobre.

Se ne è andato Mario Tronti

Uno dei padri dell’operaismo italiano. Fuori di noi e dentro di noi. Così lo sentiva emotivamente chiunque abbia militato nella seconda metà del 20° secolo. Un grande pensatore nel senso che lo stesso Tronti dava al termine. Un pensatore non occidentale, ma europeo. Un teorico dell’attesa.

Conflitto di potenza e questione ucraina

La questione ucraina è uno dei nodi gordiani del confronto di potenza tra Russia e USA. A stare nei rifugi sono però gli strati della popolazione troppo povera per mettersi in salvo, succube delle ambizioni di un ex attore, di un anzianissimo politico, di un russo di Pietroburgo offeso dalle pretese della “piccola Russia”.

Corbyn, la sinistra che ha spaventato le élites

Le reazioni spropositate di media ed establishment nei confronti di Corbyn, un leader popolare con un programma sostanzialmente socialdemocratico, testimoniano la scarsissima tolleranza delle élites nei confronti di qualunque sfida che ne metta in discussione la capacità di indisturbata riproduzione.

Prigozhin e la ricomposizione del potere

Da quando Vladimir Putin è al potere la Federazione russa è stata costantemente in mobilitazione bellica. Cecenia, Georgia, Siria, Libia, Ucraina sono gli scenari principali in cui il putinismo ha combattuto le sue guerre. Alla fine i nodi vengono al pettine.

Canto per Europa

L’ultimo libro dello scrittore e viaggiatore triestino Paolo Rumiz è stato presentato all’Università di Urbino con la moderazione di Alessandra Calanchi e Federico Losurdo. Il testo, scritto interamente in versi endecasillabi, racconta in chiave di mito le tragiche vicende di una giovane profuga siriana, Europa, salvata da quattro Argonauti occidentali.

Populismo e Costituzione, una prospettiva giuridica

Giacomo Delledonne, Giuseppe Martinico, Matteo Monti e Fabio Pacini coltivano l’ambiziosa pretesa di «superare l’approccio puramente difensivo alle pretese populiste» che troppo spesso connota i contributi delle scienze politiche e sociali. Sino a che punto ci riescono?

L’Italia e l’Europa, prima e dopo Maastricht

La genesi dell’ordine di Maastricht nel libro prezioso di Gaetano Bucci su “Le trasformazioni dello Stato e dell’UE nella crisi della globalizzazione” (Editoriale Scientifica, 2022). Uno sguardo più largo alle vicende che hanno segnato quel trapasso di secolo (il ritorno della guerra, il ridisegno della Nato) avrebbe aiutato nell’inquadrare meglio quell’atto di nascita.